Dott. Daniele Trevisani Consulente Aziendale Senior, Alta Formazione per la Direzione AziendaleCorsi di Leadership e Sviluppo ManagerialeCorsi di Vendita, Direzione Commerciale, Formazione VenditeFormazione per CEO e Board, Top ManagementFormazione per la Negoziazione StrategicaCorsi di Alta Formazione in Tecniche di Vendita, Psicologia della Vendita, Psicologia della ComunicazioneConsulenti Aziendali in Sviluppo Organizzativo e Risorse UmaneRicerca avanzata sulla Psicologia del Marketing e Semiotica del MarketingRicerca avanzata sul Potenziale Umano e Business Coaching per il Potenziale Personale
 

 

 

Consulente Aziendale Senior, Formatore Senior

Consulenza Aziendale Senior, Formazione Senior

Consulenza Senior e Formazione Senior per aziende

Le nostre zone operative: noia, comfort, sfida, over-reaching. Il nostro percorso evolutivo. Articolo, video, e sondaggio

Le nostre zone operative e le zone del Mental Coaching: Noia - Comfort - Sfida - Over Reaching

Indicazioni per il Mental Coaching. Quando un Mental Coach deve cambiare tipo di tecnica? Quanto deve essere difficile una tecnica per l'allievo, affinchè diventi uno stimolo positivo anziché distruggere o annoiare? Domande per il Mental Coach Professionista

 

In qualsiasi situazione siamo, dobbiamo riconoscere in che zona mentale stiamo operando. Ogni zona ha le proprie peculiarità, vantaggi e svantaggi, rischi e opportunità. Ma la consapevolezza del “dove siamo” e del “dove stiamo andando” è obbligatoria, necessaria per chiunque voglia lavorare seriamente sul proprio potenziale personale.

© Dal testo

Il potenziale umano. Metodi e tecniche di coaching e training per lo sviluppo delle performance

Franco Angeli, Milano.

________
Ognuno vuole evolvere, ma vi sono diversi modi per farlo. In generale, i tipi di percorso evolutivo principali sono:

  • la progressione naturale: un dono di pochi eletti, in quanto consiste nel la­sciare che la forza naturale dell’auto-evoluzione faccia il proprio corso. Pur­troppo i fattori ambientali sono spesso talmente forti da impedire che questo accada. All’interno di una experience engineering, tuttavia, possia­mo fare in modo che la persona diventi più abile nel trasformare eventi quotidiani in esperienze di crescita, più capace di elaborare e apprendere dal proprio flusso di esperienze quotidiane (fattore meta-formativo: imparare ad apprendere dagli eventi);
  • esperienze sintetiche di sensibilizzazione: brevi momenti di inquadramento, “apertura di canali di riflessione”, di un’ora, una giornata, o poco più, lettura di materiali stimolo come papers, libri, materiali audiovisivi, col­loqui stimolo, sessioni maieutiche, incontri di coaching, e altri formati es­perienziali brevi; questi momenti sono utili soprattutto alla sensibilizzazione ma non sono equiparabili alla costruzione di un percorso serio e continuativo; all’interno di una experience engineering hanno lo scopo im­por­tante di (1) gettare semi concettuali, affinché l’individuo possa prosegui­re una elaborazione interiore e (2) offrire punti di partenza o link (colle­ga­menti) per poter continuare, da quel link, ad esplorare in autonomia nuovi contenuti;
  • esperienze di sviluppo di lungo periodo: progetti e percorsi di training, coaching e mentoring annuali e pluriennali, condotti attraverso una “regia” di più interventi, cadenzati in specifiche sessioni, divisi in macro-cicli e mi­cro-cicli. Spesso, questo modello utilizza un’alternanza tra sessioni di consulenza (per focalizzare gli obiettivi e fare il punto) e sessioni formative, per introdurre concetti e abilità. Gli stimoli sono basati su uno o più mo­delli di intervento, con sinergia tra diversi ambiti di azione e con più tar­get di sviluppo. Questa fase è la vera zona in cui si esplicita una compiu­ta ingegneria formativa ed esperienziale, produttiva di effetti.

In generale, ogni scuola di coaching, formazione, istruzione, o terapia (se ha solide basi scientifiche) ha sviluppato un proprio metodo di riferimento per predisporre percorsi, e si ispira ad un modello-base condiviso da chi si riconosce in quella scuola di pensiero.

Disporre di un modello di riferimento genera dei pro e dei contro. I pro sono la disponibilità di strumenti rodati e di esperienze. I contro sono la chiusura entro il modello, tale che ogni scuola di pensiero alternativa o diversa sia considerata semplicemente inferiore o peggio da screditare.

Questa deriva autocentrante (mettere la propria scuola al centro di tutto,e svilire le altre) è pericolosissima e cerchiamo di combatterla in ogni modo.

L’esigenza di disporre di un metodo ha portato i miei interventi a costruire un principio generale aperto, un metodo interdisciplinare di Regie di Cambiamento™, che comprende sotto-modelli come lo Human Performance Model (HPM), metodi sviluppato nelle nostre esperienze di ricerca e di coaching per dare struttura consistenza ai percorsi di crescita personale e/o organizzativa.

Nel progetto sulle Regie di Cambiamento sono stati inquadrati diversi tipi di stimolazione formativa, che corrispondono a spazi di azione in cui le persone si muovono:

Figura 9 – Zone stimolo e gli effetti sul potenziale personale

In questa sede vogliamo esaminare il rapporto tra le zone e l’ingegneria dell’apprendimento (Learning Experience Engineering).

Il compito delle azioni di sviluppo del potenziale è allargare la zona operativa e accedere con nuove risorse alla zona che prima era proibita. Il senso sottostante non è quello di trasformare un essere umano in un robot privo di emozioni, ma di permettergli di essere ciò che può essere rimuovendo ostacoli e barriere, e accedendo pienamente alle sue risorse non ancora coltivate e trasformate in energie disponibili.

Una larga parte degli esseri umani ha il potenziale fisico, alla nascita, di arrivare a livelli atletici olimpionici, o ricercatori eccellenti, se il potenziale viene coltivato, e lo stesso soggetto potrà invece ridursi in condizioni di quasi totale abulia in condizioni diverse e negative.

Anche sul piano intellettuale, una stragrande maggioranza degli esseri umani che vedono la luce sul pianeta ha la possibilità e le basi genetiche per avvicinarsi a livelli di pensiero ed umanistici molto elevati, ad esempio laurearsi e pluri-laurearsi, essere creativi, sviluppare pensiero strategico e problem-solving di alto livello.

Una piccola frazione di persone tuttavia vi riesce, largamente a causa del clima psicologico che incontra, favorevole o sfavorevole all’autoespressione e alla crescita. Questi blocchi diventano poi auto-convinzioni, ed il circolo si chiude a spirale in un crescendo di auto-impoverimento.

Il ruolo di un professionista del potenziale umano consiste soprattutto nel costruire il clima psicologico adeguato allo sviluppo di sé, e orchestrare azioni stimolo entro una ingegneria degli stimoli che tocchi tutte le aree della crescita personale e professionale.

La noia, non subita ma adeguatamente “ingegnerizzata”, può essere utilizzata per fasi di “scarico” o recupero, la zona di comfort è utile per consolidare competenze, la zona di sfida per “produrre adrenalina”, stimolare e aumentare l’acquisizione di nuove risorse, la zona di over-reaching è utile per fare i conti con se stessi e la realtà, capire dove sono i limiti, fare “stretching” e “incursioni guidate” su aree prima proibite, ampliare gli orizzonti.

© Approfondimenti nel testo

__________

© Tutti i diritti riservati. E' vietata la copia non autorizzata o riproduzione anche parziale dei contenuti di questo sito.

Per contatti, si prega di utilizzare la mail di seguito riportata, cui viene data risposta in tempi rapidi e non oltre le 48 ore, per poi proseguire con una maggiore conoscenza reciproca via telefono e con incontri di persona. I riferimenti telefonici e di altra natura vengono forniti solo ed esclusivamente solo dopo un primo contatto via mail presso

 


 

Iscriviti alla Rivista di Formazione Aziendale e Crescita Personale Communication Research

1 numero al mese, con articoli, video, risorse utili, e speciali a tema

 

Una rivista speciale per tante aree: formazione aziendale, crescita personale, coaching manageriale, business coaching, leadership e people management, e risorse innovative per la comunicazione, il management, lo sviluppo personale

dott. Daniele Trevisani, Consulente Aziendale Senior e Servizi Senior: Contenuti per Formazione di Direzione Aziendale, coaching manageriale, business coaching, formazione aziendale, Coaching di Direzione Aziendale, Ricerca & Sviluppo. Servizi di consulenza di direzione aziendale e di formazione di direzione.

© Copyright Studio Trevisani Communication Research, Alta Formazione Aziendale Personalizzata, corsi in-house, corsi di leadership e sviluppo capacità manageriali, progettazione formativa avanzata, formazione multinazionale e interculturale, Formazione Strategica per il Top Management, business Coaching e Coaching di Direzione

dott. Daniele Trevisani, Consulente Aziendale Senior specialista nella Formazione di Direzione Aziendale, leadership, leadership emozionale, comunicazione e coaching, con particolare attenzione al Potenziale Umano e allo sviluppo delle Potenzialità Individuali, unite alla Ricerca & Sviluppo di prodotto e di processo

  • Unico Studio Italiano ad avere definito e pubblicato una metodologia (Action Line Manaagement) divulgata in 5 libri da Franco Angeli editore, il principale editore Italiano per la Formazione Aziendale e Competitività Aziendale

  • Unico Studio Italiano ad avere sviluppato una metodologia scientifica sul Potenziale Umano, il Modello HPM (Human Potential Modeling) frutto di ricerca e esperienza trentennale sul campo, pubblicata in 5 libri da (Franco Angeli editore, leader per i metodi di Formazione Aziendale, Crescita Personale Manageriale (tra questi, il testo: Il Potenziale Umano)

  • Certificazione di Counselor presso STEP e riconoscimento Sicool, Certificato AIF (Associazione Italiana Formatori) per la Formazione Aziendale e Personale. Certificazione di Coaching presso FIF e ASI Settore Olistico. Master Biennale in Comunicazione alla University of Florida, con Lode, con onorificenza Fulbright.

  • Consulente Aziendale Senior Professionista nella Formazione di Direzione Aziendale, Coaching di Direzione e Counseling, di cui L. 14 gennaio 2013, n. 4

[Home]
[Profilo]
[Video]
[Dr. Daniele Trevisani Profile in English]
[Dr. Daniele Trevisani - Perfil en Espanol]
[Studio Trevisani - Comunicazione]
[Daniele Trevisani Wikipedia]
[Distintività]
[Mission]
[Metodo di lavoro]
[Stop ai millantatori]
[Profile in English]
[Profile in Chinese]
[Alcuni progetti recenti]
[Esperienze di Formazione Master]
[Metodi  di ricerca per la consulenza]
[Consulenti Marketing]
[Consulenti Risorse Umane]
[Consulenza di Processo]
[Coaching personalizzato]
[Corsi di vendita - Strategic Selling]
[Corsi avanzati di vendita]
[Quale formazione fare?]
[Vendita centrata sugli effetti]
[Chiarezza di metodi e fonti]
[Marketing per la vendita]
[Psicologia del cliente]
[Formazione vendite all'estero]
[Regie di Cambiamento]
[Corsi Marketing e Comunicazione]
[Caratteristiche corsi marketing]
[Ambiti dei corsi marketing]
[Formazione Marketing Competitivo]
[Formazione per gli effetti]
[Metodi formativi nel marketing]
[Pubblicazioni di marketing]
[Corsi di Negoziazione]
[Corsi avanzati di vendita]
[Corsi di formazione per venditori]
[Corsi Leadership Manageriale]
[Caratteristiche dei corsi di leadership]
[Formatori per la leadership]
[Leadership e cambiamento]
[Pubblicazioni dello Studio]
[Studio Trevisani Communication Research]
[Aree di Consulenza]
[Formazione management PA]
[Formazione aziendale]
[Ricerca di marketing]
[Consulenze di Vendita]
[Consulenza CRM]
[Progettazione formativa]
[Proprietarie R&D TQM]
[Proprietarie - Vendita]
[Proprietarie - Management]
[Proprietarie - Comunicazione]
[Proprietarie - Marketing]
[Proprietarie - Risorse Umane]
[Servizi Agenzie Comunicazione]
[Business Plan]
[Information Planning]
[Consulenza Direzione Commerciale]
[Test psicologici]
[Servizi Risorse Umane]
[Innovazione Aziendale]
[Diagnosi Commerciale]
[Bilancio Immateriale]
[Vendita centrata sul cliente]
[Sviluppo Capitale Umano]
[Counseling Aziendale]
[Coaching di Direzione e Mentoring]
[Personal Coaching Consulenza Individuale]
[Business Theater]
[Progettazione formativa]
[Coaching Manageriale]
[Leadership]
[Leadership e comunicazione]
[Fondamenti di Leadership]
[Leadership avanzata]
[Aree della Leadership Emozionale]
[Comunicazione Assertiva]
[Sviluppo Personale / Autoefficacia]
[Consulenti Aziendali - Aree]
[Analisi emozionale auto-empatica]
[Metodi Drammaturgici e Formazione]
[Corsi di Comunicazione Interpersonale]
[Corsi Comunicazione Persuasiva]
[Corsi di Comunicazione delle Emozioni]
[Consulenze Leadership People Management]
[Corsi di Comunicazione Assertiva]
[Corsi Marketing Avanzati]
[Psicologia del Marketing]
[Corsi Marketing]
[Corsi Ascolto Attivo, Intervista e Diagnosi]
[Formazione Aziendale Avanzata]
[Corsi di Empatia]
[Corsi Psicologia della Comunicazione]
[Corsi di Comunicazione Strategica]
[Microanalisi comportamentale]
[Empatia Emotiva]
[Tecniche di Rilassamento]
[Tecniche assertive emozionali]
[Controllo Emozionale]
[Training Bioenergetico]
[Tecniche Trascendentali]
[Gestione e recupero stress emotivo]
[Tecniche di autoefficacia]
[Leadership Emozionale Avanzata]
[Sviluppo Organizzativo]
[Marketing Negoziale]
[Communication Check-Up]
[Strategic Planning]
[Vantaggio Competitivo]
[Comunicazione interculturale]
[Marketing dell'informazione]
[Communication Benchmarking]
[Rivista Communication Research]
[PersuasionLab]
[Corsi di Comunicazione]
[Corporate University - Scuola di Formazione Aziendale]
[Incontro Esplorativo]
[Organizzazione Aziendale e Riorganizzazione]
[Consulenti Aziendali Certificati]
[Sviluppo capacità manageriali]
[Programmi di Coaching di Direzione]
[Diagnosi di Direzione Aziendale]
[Master in Comunicazione]
[Consulenza Aziendale]
[Analisi dei ruoli]
[Altre aree specialistiche]
[Confini]
[Corsi Psicologia Positiva]
[Corsi formazione aziendale avanzata]
[Marketing Olistico]
[Humint - Human Intelligence]
[Corsi di comunicazione nel turismo]
[Direzione strutture turistiche]
[Formazione in Marketing Psicologico]
[Ricerca libri]
[Tecniche di miglioramento personale]
[Questionario Sintomatologico]
[Trappole Mentali - Trappole Cognitive]
[Change Management - Gestione del Cambiamento]
[Metodi di Formazione Vendite Attiva]
[Corsi di Negoziazione]
[Corsi di Vendita - Progamma e Fondamentali]
[Corsi Vendita Avanzati]
[Formazione Vendite di derivazione militare (1)]
[Vendita Business to Business]
[Vendita in Negozio, Vendita Personale]
[Corsi Direzione Vendite e Direzione Commerciale]
[Corsi avanzati di tecniche di vendita]
[DVO - Direzione Vendite per Obiettivi]
[Teatri di Azione]
[Tecniche di Controllo Vendite]
[Public Speaking - Comunicazione Efficace]
[Comunicazione ai team di vendita]
[Team Building e Vendita]
[Leadership di Vendita]
[Vendite Avanzate - Comunicazione Olistica]
[Metodi per la Formazione Vendite]
[Comunicazione Persuasiva]
[Scienze per la Formazione Vendite]
[Consulenza Selezione Venditori]
[Corsi Vendite Outdoor]
[Formazione Formatori]
[Riflessioni sulla Formazione Vendite]
[Metodologie formazione vendite e comunicazione]
[Autori di riferimento e formatori da evitare]
[Sviluppo Concept Formazione Aziendale]
[Corsi di Formazione alla Vendita]
[Contatti Preliminari]
[Nostri libri e pubblicazioni]
[Referenze e progetti svolti]
[Blog, articoli, immagini e risorse online]
[Formazione in Eccellenza Operativa]
[La Comunicazione nel Project Management]
[Nuovi Training Concepts]
[Corsi di Comunicazione Interculturale Aziendale]
[Corsi di Vendita Avanzati]
[Formazione per la crescita personale]
[Klausur-Programmme]
[Consulenza Editoriale]
[Corso Leadership]
[10 e +  Corsi per la Formazione Aziendale in Inglese]
[Mental Coach e Training Mentale [Coaching]]

_______